Nasce a Firenze nel 1233. Attirato dalla vita umile ed evangelica, nel servizio alla Madre di Dio, dei frati del Monte Senario, entra nel loro monastero, dove diventa Superiore generale. Si impegna a difendere l'Ordine in momenti burrascosi, fino a ottenerne, nel 1287, una lettera di protezione apostolica da parte del papa Onorio IV. Quindi si ritira presso il convento di San Marco di Todi, dove muore il 22 agosto 1285. Sarà canonizzato da Papa Clemente X nel 1671.

Nacque a Montilla, in Spagna, il 10 marzo 1549. Entrato nell’Ordine dei Frati Minori e divenuto sacerdote, si dedicò con grande frutto alla predicazione. Andò in missione tra gli indigeni dell’America meridionale, specialmente nel Perù e in Argentina. Attirava gli Indios alla fede soprattutto con la sua carità evangelica e con l’esempio della sua vita. Prese le loro difese contro l’oppressione dei conquistatori. Morì a Lima il 14 luglio 1610 estenuato dalle fatiche e dalle penitenze.

Si chiamava Ascanio Caracciolo, nato il 13 ottobre 1563 a Villa S. Maria di Chieti, ma risiedeva a Napoli  Un giorno giunse una lettera, scritta dal genovese Agostino Adorno e da Fabrizio Caracciolo, abate di Santa Maria Maggiore di Napoli. I due si rivolgevano ad Ascanio Caracciolo per chiedergli di collaborare alla fondazione di un nuovo Ordine, quello dei Chierici Regolari Minori. Il postino recapitò la lettera al giovane sacerdote. All'eremo di Camaldoli scrisse la Regola, approvata poi nel 1588. L'anno dopo Ascanio emetteva i voti religiosi assumendo il nome di Francesco. Morì il 4 giugno 1608.

San Felice da Nicosia (al secolo Giacomo Amoroso), nacque a Nicosia, in Sicilia il 5 novembre 1715. Era laico dell'Ordine dei Frati Minori Cappuccini dove, dopo essere stato rifiutato per dieci anni, era entrato svolgendo i più umili servizi in semplicità e purezza di cuore. Per oltre quarant'anni ha offerto il suo servizio di mendicante svolgendo un apostolato itinerante. Analfabeta, ha però avuto la scienza della carità e dell'umiltà.

L'apostolo Filippo è probabile che pure fosse discepolo di Giovanni Battista. Fu comunque uno dei primi ad avvicinare Gesù. Filippo predicò il Vangelo prima nell'odierna Ucraina meridionale e poi nella Frigia. Sarebbe stato crocifisso col capo all'ingiù come S. Andrea a Gerapoli, capitale della regione. Pare che le sue reliquie siano state trasportate a Roma e composte con quelle di San Giacomo il Minore nella basilica dei Dodici Apostoli.
S. Giacomo era figlio di Alfeo e di Maria, cugina della S. Vergine. E' detto il Minore per distinguerlo da Giacomo "il Maggiore", chiamato almeno 6 mesi prima di lui alla sequela di Gesù.  Dopo l'Ascensione fu designato vescovo di Gerusalemme. Secondo lo storico Flavio Giuseppe, Giacomo il Minore fu martirizzato nella Pasqua del 62 dal sommo sacerdote Anano il Giovane.

Sacerdote conosciuto come "l'Apostolo della città di Roma". Era figlio di un notaio fiorentino di buona famiglia. Adoperandosi per allontanare i giovani dal male, fondò a Roma un oratorio, nel quale si eseguivano letture spirituali, canti e opere di carità; rifulse per il suo amore verso il prossimo, la semplicità evangelica, la letizia d’animo, lo zelo esemplare e il fervore nel servire Dio. Unì all'esperienza mistica, che ebbe le sue più alte espressioni specialmente nella celebrazione della Messa, una straordinaria capacità di contatto umano e popolare. Fu promotore di forme nuove di arte e di cultura. Catechista e guida spirituale di straordinario talento, diffondeva intorno a sè un senso di letizia che scaturiva dalla sua unione con Dio e dal suo buon umore.

Questo Santo fu apostolo, profeta, taumaturgo e padre dei poveri. Nacque a  Grottaglie (Taranto) il 17-12-1642.. A ventisette anni chiese di essere ammesso al noviziato della Compagnia di Gesù. Fu quaresimalista apprezzato, missionario; predicatore di innumerevoli corsi di esercizi spirituali; riformatore di monasteri femminili; cultore infaticabile di vocazioni sacerdotali e religiose; direttore spirituale di aristocratici, consigliere di vescovi e prelati.

Umile fratello laico cappuccino. Dio predilesse talmente Fra Felice che gli concesse pure il dono di predire il futuro, penetrare nel segreto dei cuori e conoscere le cose lontane. Egli parlò del trionfo dei cristiani contro i Turchi a Lepanto (1571) prima ancora che ne fosse giunta la notizia a Roma; a Sisto V predisse il papato; ad altri la vocazione religiosa; ad altri una morte imminente. Perfetto imitatore del Poverello d'Assisi, fin dalla culla Fra Felice ebbe in sé e comunicò agli altri il dono della pace.

Dio continuò a favorirla di visioni e rivelazioni soprattutto durante l'adorazione del Santissimo Sacramento e la meditazione della Passione del Signore. Ce ne sono giunte 97 perché la Santa le dettò al suo confessore. Impressionanti sono quelle che descrivono i suoi viaggi nel regno d'oltre tomba. Con mano sicura ella guidò alla perfezione le sue figlie spirituali, specialmente alla pratica della carità e dell'umiltà. Un giorno di gennaio alcune di loro non disdegnarono di seguirla fuori città per fare provvista di legna. Assalite dalla sete, Dio fece spuntare sui rami spogli di una vigna tanti grappoli d'uva quante erano le consorelle che l'avevano seguita. La bolla di canonizzazione parla di altri miracoli operati dalla Santa. Un giorno fece pranzare 15 sue Oblate con alcuni pezzi di pane che sarebbero bastati appena per 3 persone. Di quella moltiplicazione di pani ne avanzò un paniere.

Il P. Bianchi per 12 anni s'impose un severo tenore di vita da cui mai si discostò se non per le confessioni, le visite ai malati nelle case e negli ospedali, i soccorsi ai poveri e alle fanciulle raccolte nei conservatori. Una volta ebbe necessità di andare a confessare le religiose del conservatorio di Santa Maria Maddalena di Barra mentre pioveva a dirotto. Un suo benefattore avrebbe preferito condurvelo con un tempo migliore, ma il Santo, esortandolo ad avere fiducia, insistette. Durante il viaggio tanto il postiglione quanto i cavalli non furono bagnati da una sola goccia d'acqua.

Redazione Segnala "

Le notizie che riferiamo riguardo a questi sette fondatori le deduciamo dal Dialogo dell'origine dei Servi di Maria, scritto nel 1468 dal P. Paolo degli Ottavanti. Sappiamo soltanto che erano tutti mercanti fiorentini, e che vivevano pienamente nel mondo secondo la loro condizione di celibi o di vedovi. La fama della loro vita penitente si diffuse rapidamente anche nei dintorni della città, e non tardò a richiamare al loro romitorio persone desiderose di consigli o bisognose di preghiere.

"
Redazione Segnala "

Il santo liberamente si offerse per la conversione dei 30.000 abitanti del Chiablese, passati nel 1536 al calvinismo. Si dedicò a quella missione apostolica, sollecitata dal bellicoso duca di Savoia, Carlo Emanuele I (1562-1630), con giovanile entusiasmo, insieme con il cugino canonico Luigi di Sales. Per i primi tre anni non ebbe quasi uditori, di modo che fu costretto a scrivere e a far stampare, su fogli volanti, le verità più conculcate della fede che, riuniti nel 1672, diedero origine alle Controversie. Risalgono pure a quel tempo La Difesa dello stendardo della S. Croce, un Trattato sulla demonomania e varie dissertazioni, sermoni, lettere e memorie. Nonostante la scarsezza dei frutti, gl'insistenti richiami del padre e i ripetuti attentati alla sua persona, Francesco perseverò nella predicazione tra inaudite sofferenze.

"
Redazione Segnala "

Sono i primi martiri domenicani del Tonchino orientale (Vietnam) ai quali fu decretato il titolo di Beati da S. Pio X il 15-4-1906.

"
Redazione Segnala "

Narra Eusebio di Cesarea nella Storia Ecclesiastica (VI, c. 29) che, mentre clero e popolo, riuniti, stavano discutendo per dare un successore al defunto pontefice, una colomba discese dall'alto e andò a posarsi sul capo di Fabiano il quale se ne stava confuso in mezzo all'assemblea senza che nessuno pensasse a lui. Il popolo ne rimase commosso; giudicandolo degno del papato, lo sollevò sulle braccia e lo collocò sulla cattedra vescovile nonostante la sua riluttanza. Una riproduzione di questa scena è stata ritrovata nel bassorilievo di una catacomba della via Appia.

"
Redazione Segnala "

II protomartire dell'Ordine dei Minori Cappuccini e della S. Congregazione di Propaganda Fide si chiamava Marco Roy, ed era nato il 1-10-1578 a Sigmaringen, nella Svevia (Germania), da Giovanni, albergatore e borgomastro della città che lo aveva lasciato orfano presto. Dopo gli studi umanistici, per le sue brillanti doti Marco fu inviato a Friburgo, in Brisgovia, dove si laureò in filosofia e respinse i primi assalti delle passioni, dandosi a grandi austerità.

"
Redazione Segnala "

 “Inviato da Dio per illuminare mirabilmente quasi mistica fiaccola le tenebre del suo secolo” (Leone X, “Excelsus Dominus”, Bolla di Canonizzazione di San Francesco di Paola, 1 maggio 1519).

Il Papa Leone X (1513, 1520) traccia con un solo tratto un quadro di elementi essenziali alla comprensione dell’Eroicità di Francesco : le funeste calamità che si abbatterono in Europa nel suo tempo, l’intervento misericordioso della Provvidenza e i meriti del Santo di Paola.

Il XV secolo è il crinale da cui repentinamente prende accelerazione la demolizione, che diverrà sistematica, di quel mondo cristiano che per tanti secoli aveva visto permeare la vita quotidiana di una gran quantità di popoli da quei valori evangelici che costituivano il collante per l’unità di culture diverse e la difesa più efficace delle libertà reali nella vita sociale.

"
Redazione Segnala "

Si ringrazia il sito: http://sanfilipponeri.freeweb.supereva.it/ dal quale la biografia seguente è tratta con la seguente avvertenza:

Tratto da: G.P. PACINI, Filippo Neri: Testimone della Gioia e della Santità Cristiana, in Attualità del messaggio di Filippo Neri, Éditions du Signe, Strasbourg 1995, 6-17. Le finalità di questa pubblicazione sono esclusivamente quelle dell'insegnamento e della discussione: ogni proprietà circa gli scritti appartiene alla Casa editrice Èditions du Signe (Strasbourg). Cfr. Legge 22/04/1941, n. 663, art. 70 (Gazz. Uff. 16/07/1941, n. 166).

"
Redazione Segnala "

Questo straordinario taumaturgo, fondatore dell’Ordine dei Minimi, e patrono dei marittimi italiani dal 1943 per volere di Pio XII, nacque il 27-3-1416 a Paola (Cosenza) dal contadino Giacomo degli Alessi, che l'ottenne, per intercessione di S. Francesco d'Assisi, dopo parecchi anni di sterilità della moglie. Quando nacque, i paolani videro ardere un fuoco misterioso sulla casa di lui. Francesco era ancora in fasce quando fu affetto da un tumore ad un occhio. I genitori fecero voto che, se guariva, per un anno lo avrebbero posto al servizio di un convento francescano rivestito del saio. Il piccino guarì, crebbe innocente e incline alla preghiera, alla penitenza e al pianto.

"

Ricerca di contenuti cattolici

Sottocategorie

· Tutte le Categorie
· Ap - Apologetica
· Ap - Chiesa primitiv
· Ap - Nemici della Ch
· Ap - Non cattolici
· Ap - Quesiti di stor
· Ap - Temi controv.
· B - Beati A
· B - Beati B
· B - Beati C
· B - Beati D
· B - Beati E
· B - Beati F
· B - Beati G
· B - Beati H-L
· B - Beati M
· B - Beati N-O
· B - Beati P-R
· B - Beati S-T
· B - Beati U-Z
· B - santi e beati
· Bib - Come interpret
· Bib - Errori esegesi
· Bib - Testi inelud.
· Ch - Contro corrente
· Ch - Crisi
· Ch - Persecuzioni
· Ch - Sentire nella C
· Cont - Dissenso catt
· Cont - Eretici mod.
· Cont - Miscellanea
· Cont - Teol liberaz.
· Dev - Altre devoz.
· Dev - Devoz. Mariane
· Dev - Sacro Cuore
· Dev - San Giuseppe
· Dev - SS Eucarestia
· Ec - Attualità ecum.
· Ec - Dialogo interr.
· Ec - Magistero fond.
· Ec - Orientali
· Ec - Temi ecum.
· Ev - Asp. particol.
· Ev - Catechesi
· Ev - Islam
· Ev - Nuova evangel.
· Ev - Testimoni di G.
· Fil - Breve corso
· Fil - Gnoselogia
· Fil - Miscellanea
· Fil - Temi metafisic
· Fil- Storia filosof.
· Lit - Anno liturgico
· Lit - Congr Culto
· Lit - Direttorio lit
· Lit - Miscellanea
· Lit - Ore liturgiche
· Lit - Santa Messa
· Mor - Bioetica
· Mor - Dott. Sociale
· Mor - Economia
· Mor - Omosessualità
· Mor - Pace e pacif.
· Mor - Questioni
· Mor - Sull'Aids/Hiv
· Pont.Cons.Testi Leg.
· S - Santi A
· S - Santi B
· S - Santi C
· S - Santi D
· S - Santi E
· S - Santi F
· S - Santi G
· S - Santi H-K
· S - Santi in cammino
· S - Santi L
· S - Santi M
· S - Santi N-P
· S - Santi Q-R
· S - Santi S
· S - Santi T
· S - Santi U-Z
· Sac - Celibato sac.
· Sac - Laicato
· Sac - Perfectae char
· Sac - Spiritualità
· Sacr - Battesimo
· Sacr - Confermazione
· Sacr - Eucarestia
· Sacr - Istit da Gesù
· Sacr - Matrimonio
· Sacr - Ordine
· Sacr - Penitenza
· Sacr - Sacramentali
· Sacr - Unzione inf.
· Sc - Evoluzionismo
· Sc - Psicologia
· Sc - Scienza e fede
· Storia - età antica
· Storia - Modernità
· Storia - Secolo lumi
· Storia cristiana
· Teol - Ascetica
· Teol - Dir. canonico
· Teol - Fondamentale
· Teol - Mariologia
· Teol - Morale
· Teol - Patristica
· Teol - Questio disp.
· Tom - Magistero pont
· Tom - Scritti di Tom
· Tom - Scritti su Tom
· Vita - Attualità
· Vita - Catechesi
· Vita - Educazione
· Vita - Famiglia
· Vita - Figli&consigl
· Vita - La droga
· Vita - Le virtù
· Vita - Preghiera
· Vita - Procreazione
· Vita - Vita interior

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder