Leggiamo il § 305 dell’esortazione apostolica Amoris Laetitia: «A causa dei condizionamenti o dei fattori attenuanti, è possibile che, entro una situazione oggettiva di peccato – che non sia soggettivamente colpevole o che non lo sia in modo pieno – si possa vivere in grazia di Dio, si possa amare, e si possa anche crescere nella vita di grazia e di carità, ricevendo a tale scopo l’aiuto della Chiesa».

A questo punto il documento rinvia alla nota n. 351: «In certi casi, potrebbe essere anche l’aiuto dei Sacramenti. Per questo, ai sacerdoti ricordo che il confessionale non dev’essere una sala di tortura bensì il luogo della misericordia del Signore” (Esort. ap. Evangelii gaudium (24 novembre 2013), 44: AAS 105 [2013], 1038)». «Ugualmente segnalo che l’Eucaristianon è un premio per i perfetti, ma un generoso rimedio e un alimento per i deboli” (ibid., 47: 1039)».

Il paragrafo e la nota sono inserite nel capitolo VIII dedicato alle – così definite – «situazioni irregolari», cioè alla convivenze e soprattutto alle nuove unioni civili a seguito di divorzio dove il precedente matrimonio è canonicamente valido. Nel testo quindi da una parte si descrive una situazione oggettivamente disordinata (il divorziato che si è risposato civilmente) ma in cui la responsabilità soggettiva del divorziato risposato è assente oppure non è piena, e dall’altra come strumento pastorale per questa condizione particolare si indica l’accesso ai sacramenti della riconciliazione e dell’Eucarestia.

Il paragrafo 305 sembra alludere a una situazione in cui il divorziato risposato potrebbe vivere in grazia perché privo di responsabilità soggettiva della sua condizione. Potrebbe essere il caso in cui il divorziato risposato è pienamente convinto che vivere un secondo matrimonio è condizione conforme a morale. Mancando la piena avvertenza sulla materia grave, costui non sarebbe in stato di peccato mortale ergo il divorziato risposato potrebbe comunicarsi.

Tale interpretazione potrebbe essere validata dal § 302 dell’Amoris Laetitia: «non è più possibile dire che tutti coloro che si trovano in qualche situazione cosiddetta “irregolare” vivano in stato di peccato mortale, privi della grazia santificante. I limiti non dipendono semplicemente da una eventuale ignoranza della norma. Un soggetto, pur conoscendo bene la norma, può avere grande difficoltà nel comprendere «valori insiti nella norma morale» (Giovanni Paolo II, Esort. ap. Familiaris consortio – 22 novembre 1981, 33: AAS 74 (1982), 121).

Tentiamo di rispondere a questa obiezione. In primis occorrerebbe verificare caso per caso se realmente la persona versa in uno stato di errore in merito alla sua condizione. Il giudizio di liceità espresso dal divorziato risposato in merito al suo stato potrebbe essere apparente.

In secondo luogo l’ignoranza invincibile deve essere sempre provata.

In terzo luogo l’ignoranza invincibile può essere colpevole: la ripetizione di scelte malvagie compiute liberamente (vizio) può condurre la persona in questa condizione di ignoranza invincibile e dunque la buona fede è un effetto negativo degli errori colpevoli compiuti nel passato dalla persona stessa. Quindi la responsabilità sussiste e non si è in grazia di Dio.

In quarto luogo – e veniamo all’aspetto più importante che si svincola dalla casuistica e si incardina su un principio insuperabile – anche ammesso che l’ignoranza invincibile sia incolpevole (tesi più teorica che reale) è la condizione che oggettivamente – al di là dell’imputabilità morale cioè del profilo soggettivo – è inconciliabile con la comunione. Ricevere Cristo esige una condizione della vita della persona che oggettivamente sia conforme alla Santità di Cristo. Sebbene la persona non ne sia cosciente, la condizione di divorziato risposato è materia grave e tale rimane. Ricorriamo ad un esempio: un barista senza sua colpa (stato di ignoranza) dà da bere del veleno ad un avventore. Chi è a conoscenza che in quel bicchiere c’è del veleno deve impedire al barista di dare da bere perché oggettivamente – al di là della consapevolezza del barista – quell’azione è dannosa per i clienti. Deve impedirlo anche se il barista non vuole sentire ragioni ed è convintissimo che ha tutto il diritto di somministrare quel bicchiere d’acqua. E dunque occorre impedire ai conviventi e ai divorziati risposati che non vivono castamente (o che vivono castamente ma che dovrebbero interrompere la loro relazione perché su di loro non gravano particolari obblighi morali) di accostarsi alla comunione perché tali condizioni sono oggettivamente lesive di Dio, della Chiesa e degli stessi divorziati risposati.

 

(Continua: clicca su Leggi tutto)

...FARE IL BENE. LA MISERICORDIA. SOCCORSO ALL'INDIGENZA. Nozione. Obbligatorietà dell'elemosina. Entità dell'obbligo. Avarizia. La carità e le opere sociali. LA CORREZIONE FRATERNA. Varie specie di correzione. Correzione fraterna. VERITÀ E CARITÀ. PECCATI CONTRARI ALLA CARITÀ FRATERNA. DISCORDIA. SCANDALO. COOPERAZIONE AL MALE O AL PECCATO....
...LA SUA RIVELAZIONE E IL SUO SIGNIFICATO. LE SUE CARATTERISTICHE. L'AMORE DEI NEMICI. L'ORDINE NELLA CARITÀ. L'ordine è legge per la carità....
...LA FORTEZZA. Fortezza e umiltà. Oggetto e soggetto della virtù della fortezza. Vizi opposti alla virtù della fortezza. Parti integrali della virtù della fortezza. Particolarità della fortezza soprannaturale. Natura e caratteri del martirio....
...LA PRUDENZA. Prudenza naturale e soprannaturale. Soggetto e oggetto della prudenza. Prudenza, virtù intellettuale e morale specifica. Parti soggettive della prudenza. Parti integrali della prudenza. Parti potenziali della prudenza. Obbligatorietà della prudenza. Vizi opposti alla prudenza. ...
...I DOVERI CONNESSI CON LA GIUSTIZIA E LE ALTRE VIRTÙ CARDINALI. LA VERACITÀ. La veracità come virtù speciale. La restrizione mentale. La menzogna. Pubblicità e propaganda. Il segreto. LA FEDELTÀ. LA GRATITUDINE. Vizi che si oppongono alla gratitudine....

...B) I DOVERI CONNESSI CON LA GIUSTIZIA E LE ALTRE VIRTÙ CARDINALI. I. LA PIETÀ. Nozione. Oggetto materiale, formale e termine della pietà. Doveri di pietà dei genitori verso i figli. Doveri particolari della madre. Doveri di pietà tra fratelli. Doveri di pietà tra i coniugi. Obblighi di pietà dei figli. Doveri di pietà verso le persone che prestano servizio domestico. Doveri di pietà verso la patria. Pietà verso i defunti....

...Doveri politici, correlativi ad altrettanti diritti. Altri doveri. Diritti ed obblighi del cittadino contribuente e dello Stato impositore...
...Il potere da Dio. Organizzazione di governo, politica e uomini politici. Doveri dello Stato verso i cittadini. Gli intermediari dello Stato: i pubblici ufficiali. Diritti dello Stato....
...DIRITTI E DOVERI DELLA CHIESA E VERSO LA CHIESA. Obblighi della Chiesa di giustizia legale e distributiva. Doveri e diritti verso la Chiesa. I doveri di giustizia legale verso la Chiesa possono ridursi a tre: doveri di pietà, doveri di fedeltà ed obbedienza....
II. LE DUE SOCIETÀ MASSIME (PERFETTE). Premesse. La Chiesa. Lo Stato. Relazioni tra Chiesa e Stato....
...L'occupazione. L'accessione. Prescrizione. Successione ereditaria. Uno dei modi, con cui la proprietà si trasmette da uno all'altro, è la successione. Ma alcuni, pur riconoscendo il diritto di proprietà per i frutti del proprio personale lavoro, industria o ingegno, hanno voluto contestare quello di lasciarli poi ad altri, ed hanno proposto che, alla morte di ciascuno, i beni lasciati tornino e ricadano a beneficio comune....
...> PROPRIETÀ DELLE COSE ACQUISITE..DIVERSI SISTEMI PER SPIEGARE LA PROPRIETÀ. PRINCIPI PER UNA SOLUZIONE DEL PROBLEMA. Carattere naturale del diritto di proprietà. a) cosa intendiamo per diritto di proprietà? b) La legittimità della proprietà privata c) il diritto di proprietà esorbita dal campo strettamente economico, ed investe il problema della libertà e delle varie libertà dell'individuo relativamente all'attuazione del suo proprio destino e dei compiti al medesimo assegnato nell'ambito della famiglia. Sua funzione sociale; Sua disciplina giuridica....
...PROPRIETÀ DELLE COSE ACQUISITE. DIVERSI SISTEMI PER SPIEGARE LA PROPRIETÀ. Sistemi che negano il sorgere del diritto indipendentemente dalla società civile. Sistemi che ammettono la proprietà esterna anche nello stato di natura, anteriormente alla legge positiva. Sistemi che ammettono la sola proprietà comune....
Teol - Morale: IL LAVORO UMANO (24)
...DIRITTI CONNESSI CON IL LAVORO DELL'UOMO. Nozione, natura e fine del lavoro economico. Diritto al lavoro. Il contratto di lavoro. Partecipazione ai frutti del lavoro da parte dei lavoratori. Sciopero. Sindacato e difesa del lavoro. Le questioni del lavoro e la Chiesa. Lavoro e ambiente....
...Il diritto all'onore. Natura e fondamento. Le offese contro l'onore. Soddisfazione per l'onore leso. Il diritto alla fama. Natura ed estensione.Le ingiurie contro la fama: La detrazione. Giudizio, sospetto, dubbio temerario....
Teol - Morale: DIRITTO ALLA VITA (22)
...I DOVERI DELL'UOMO NEI SUOI RAPPORTI CON IL PROSSIMO. DIRITTI E DOVERI INDIVIDUALI DIRITTI NATURALI. DIRITTO ALLA VITA E ALL'INTEGRITÀ DELLE MEMBRA. Casi in cui cessa l'ingiuria. a) La legittima difesa. b) La pena di morte. c) Guerra giusta? Gli obiettori di coscienza. Per una collaborazione internazionale. Casi in cui falsamente si crede cessata l'ingiuria. a) Eutanasia. b) Genocidio....
Teol - Morale: DIRITTO ALLA VITA (21)
...DIRITTO ALLA VITA E ALL'INTEGRITÀ DELLE MEMBRA Fondamento e natura del diritto. Le ingiurie contro i beni del corpo: l'omicidio. Sperimentazione clinica. Il duello. I principali delitti contro il feto; l'embriotomia e l'aborto....
...DIRITTI NATURALI: del diritto al riconoscimento della personalità; dei diritti sui beni dello spirito; del diritto alla vita ed all'integrità delle membra; del diritto all'onore ed alla fama; dei diritti connessi con il lavoro dell'uomo; della proprietà e dei modi di acquistarla; del dovere di restituzione....
...Nozioni. Condizioni richieste per l'ingiuria. La lesione della triplice giustizia. La malizia dell'ingiuria. Obblighi di riparazione....
Teol - Morale: LA GIUSTIZIA (18)
...LA GIUSTIZIA. Le varie accezioni del termine "giustizia". La connessione delle virtù e la giustizia. Le parti essenziali della giustizia. Giustizia ed equità. Divisione della giustizia. Giustizia sociale. Giustizia tributaria. Giustizia internazionale. Giustizia legale in particolare. La giustizia distributiva in particolare. Giustizia commutativa in particolare. ...
...PARTE III. I DOVERI DELL'UOMO NEI SUOI RAPPORTI CON IL PROSSIMO. DOVERI DI GIUSTIZIA. IL DIRITTO E LA GIUSTIZIA. Definizione e natura. Diritto soggettivo ed oggettivo. Fondamento del diritto. Diritto naturale. Diritto positivo. Diritto e società. Diritto naturale e positivo. Classificazione dei diritti soggettivi. Acquisto, perdita e modificazione dei diritti. Il soggetto del diritto. Oggetto del diritto. Natura della giustizia....
...NECESSITÀ ED AMBITO DELL'EDUCAZIONE. EDUCAZIONE ED INIZIAZIONE SESSUALE - COEDUCAZIONE. Patologia e terapia sessuale. DOVERI DELL'UOMO RELATIVAMENTE ALLA SUA VITA SPIRITUALE. DOVERI DI ORDINE NATURALE E DI ORDINE SOPRANNATURALE...
...COLPE CONTRO LA PUREZZA. Nell'ambito della vita coniugale. Fuori dell'ambito della vita coniugale. Altre specificazioni. Masturbazione, omosessualità, rapporti prematrimoniali, deviazioni extra-coniugali. Sacrilegio, incesto, ratto, stupro, ecc. COLPE INDIRETTE E LUSSURIA LARVATA. LE OFFESE AL PUDORE. a) Scritti e letture. b) L'impudicizia del vestito. c) Il ballo....
...I DUE SESSI NEI DISEGNI DI DIO. La loro finalità. Le leggi della vita sessuale. Il valore ed il rispetto del sesso. LA VIRTÙ DELLA CASTITÀ. Nozione e valore. I gradi della virtù. Il pudore. VERGINITÀ, CELIBATO E PERFETTA CASTITÀ. CASTITÀ CONIUGALE. Principi. Applicazioni. La vita in provetta. La continenza periodica....
...Il Suicidio. L'uccisione diretta e indiretta. La guida pericolosa. La mutilazione diretta. I trapianti omoplastici. Interventi chirurgici e trattamenti medicali che interessano soprattutto il campo della psicochirurgia e neurochirurgia. La sterilizzazione. L'illiceità dell'abuso dei narcotici, degli stupefacenti e degli ipnotici. L'ubriachezza. La cremazione del cadavere....
...LA TEMPERANZA CRISTIANA. La virtù. Oggetto materiale e formale. L'errore dell'insensibilità. Specie della temperanza o parti soggettive. L'astinenza. La sobrietà....
...IL VALORE DEL CORPO. L'amore del corpo esige che si abbia una moderata cura della salute, non solo in ragione della funzione strumentale del corpo e del naturale rapporto della sanità fisica con la sanità dello spirito, ma anche in vista del valore intrinseco della vita terrena....
...PARTE II. DOVERI DELL'UOMO VERSO SE STESSO. L'amore ed il rispetto di sè. Il rispetto di sè. Il rispetto di sè e l'umiltà. I peccati contrari al retto amore di sè. L'egoismo. La superbia....
Teol - Morale: L'IRRELIGIOSITÀ (09)
...LA RELIGIONE (quarta parte). I PECCATI CONTRO LA RELIGIONE. L'IRRELIGIOSITÀ La bestemmia. La tentazione di Dio. Il sacrilegio. La simonia....

Ricerca di contenuti cattolici

Sottocategorie

· Tutte le Categorie
· Ap - Apologetica
· Ap - Chiesa primitiv
· Ap - Nemici della Ch
· Ap - Non cattolici
· Ap - Quesiti di stor
· Ap - Temi controv.
· B - Beati A
· B - Beati B
· B - Beati C
· B - Beati D
· B - Beati E
· B - Beati F
· B - Beati G
· B - Beati H-L
· B - Beati M
· B - Beati N-O
· B - Beati P-R
· B - Beati S-T
· B - Beati U-Z
· B - santi e beati
· Bib - Come interpret
· Bib - Errori esegesi
· Bib - Testi inelud.
· Ch - Contro corrente
· Ch - Crisi
· Ch - Persecuzioni
· Ch - Sentire nella C
· Cont - Dissenso catt
· Cont - Eretici mod.
· Cont - Miscellanea
· Cont - Teol liberaz.
· Dev - Altre devoz.
· Dev - Devoz. Mariane
· Dev - Sacro Cuore
· Dev - San Giuseppe
· Dev - SS Eucarestia
· Ec - Attualità ecum.
· Ec - Dialogo interr.
· Ec - Magistero fond.
· Ec - Orientali
· Ec - Temi ecum.
· Ev - Asp. particol.
· Ev - Catechesi
· Ev - Islam
· Ev - Nuova evangel.
· Ev - Testimoni di G.
· Fil - Breve corso
· Fil - Gnoselogia
· Fil - Miscellanea
· Fil - Temi metafisic
· Fil- Storia filosof.
· Lit - Anno liturgico
· Lit - Congr Culto
· Lit - Direttorio lit
· Lit - Miscellanea
· Lit - Ore liturgiche
· Lit - Santa Messa
· Mor - Bioetica
· Mor - Dott. Sociale
· Mor - Economia
· Mor - Omosessualità
· Mor - Pace e pacif.
· Mor - Questioni
· Mor - Sull'Aids/Hiv
· Pont.Cons.Testi Leg.
· S - Santi A
· S - Santi B
· S - Santi C
· S - Santi D
· S - Santi E
· S - Santi F
· S - Santi G
· S - Santi H-K
· S - Santi in cammino
· S - Santi L
· S - Santi M
· S - Santi N-P
· S - Santi Q-R
· S - Santi S
· S - Santi T
· S - Santi U-Z
· Sac - Celibato sac.
· Sac - Laicato
· Sac - Perfectae char
· Sac - Spiritualità
· Sacr - Battesimo
· Sacr - Confermazione
· Sacr - Eucarestia
· Sacr - Istit da Gesù
· Sacr - Matrimonio
· Sacr - Ordine
· Sacr - Penitenza
· Sacr - Sacramentali
· Sacr - Unzione inf.
· Sc - Evoluzionismo
· Sc - Psicologia
· Sc - Scienza e fede
· Storia - età antica
· Storia - Modernità
· Storia - Secolo lumi
· Storia cristiana
· Teol - Ascetica
· Teol - Dir. canonico
· Teol - Fondamentale
· Teol - Mariologia
· Teol - Morale
· Teol - Patristica
· Teol - Questio disp.
· Tom - Magistero pont
· Tom - Scritti di Tom
· Tom - Scritti su Tom
· Vita - Attualità
· Vita - Catechesi
· Vita - Educazione
· Vita - Famiglia
· Vita - Figli&consigl
· Vita - La droga
· Vita - Le virtù
· Vita - Preghiera
· Vita - Procreazione
· Vita - Vita interior

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder

TT Forum News