Elisabetta Renzi nasce a Saludecio (RN) il 19 novembre 1786 da famiglia benestante. Nel 179I la famiglia si trasferisce a Mondaino (RN). All’età di 21 anni chiede di entrare nel Monastero delle Agostiniane di Pietrarubbia (PU). Nel 1810 Napoleone sopprime il Monastero per cui Elisabetta, deve tornare in famiglia. Elisabetta nel 1839 fonda la Congregazione delle Maestre Pie dell’Addolorata. Morì il 14 agosto 1859. Fu beatificata da Papa Giovanni Paolo II nel 1989.

Si tratta di un gruppo di 11 martiri dei musulmani, uccisi per la fede il 10 luglio 1860; di essi sei erano Padri Francescani Minori, due erano Fratelli professi Francescani e tre erano fratelli di sangue laici maroniti. Sono conosciuti come ‘Beati Martiri di Damasco’.  Nella notte fra il 9 e il 10 luglio 1860, furono attaccati dai Drusi di Damasco, setta religiosa di origine musulmana sciita, che percorsero la città facendo stragi di cristiani. Rifugiatisi nel loro convento, purtroppo un traditore, forse fra gli inservienti locali, introdusse gli assassini e così furono tutti massacrati con la ferocia che distingue gli islamici e che in tanti secoli ha fatto migliaia e migliaia di vittime tra i cristiani.

La glorificazione di Mons. Rosaz, vescovo di Susa, aumenta la schiera dei beati e dei santi che fecero onore alla Chiesa che è in Piemonte nel secolo XIX. Il beato nacque a Susa il 15-2-1830. Il savoiardo Romualdo, agiato mugnaio, lo ebbe da Giuseppina Dupraz, ultimo di otto figli. Il giorno dopo i genitori lo fecero battezzare nella cattedrale parrocchia di S. Giusto martire con i nomi di Felice, Edoardo e Giuseppe, e gli impartirono una formazione religiosa solida e genuina. Crebbe fragile di salute motivo per cui non gli fu possibile frequentare la scuola pubblica. Un privato maestro gli impartì in casa lezioni di grammatica e matematica.

Redazione Segnala "

Finché visse, Fra Egidio passò tra i napoletani facendo del bene a tutti, consolando gli afflitti, mettendo pace nelle famiglie e consigliando i dubbiosi. Con il passare degli anni oltre che dalla sciatica egli fu afflitto anche dall'asma e dalla idropisia di petto. Quando dalla sua cella fu trasportato all'infermeria supplicò i confratelli che gli mettessero sul petto le immagini della Madonna e di S. Giuseppe che aveva sempre venerato, e che iniziassero la novena alla Madonna del Pozzo perché al termine di essa sarebbe morto. A chi gli chiese come si sentiva rispose: "Parto per la casa mia". A un confratello che era andato a trovarlo per chiedergli un ricordo disse: "Osserva la regola con esattezza e non avere paura di niente".

"
Redazione Segnala "Questo infaticabile sacerdote, fondatore dell'Istituto secolare detto dei Sacerdoti Operai Diocesani del S. Cuore, non trascurava il suo personale perfezionamento specialmente nell'esercizio del distacco dalle dignità, dagli uffici onorifici e dalle comodità della vita. Nel 1871 volle farsi terziario francescano e praticare in maniera più evangelica la virtù della povertà. Si servi dei beni che aveva ereditato per aiutare in mille diverse maniere poveri vergognosi, le vedove e gli orfani, i malati, gli sfrattati, gli indebitati, le religiose senza dote o inferme, o conventi privi di risorse."
Redazione Segnala "

Nella vita di Bojanowski emerge in modo eminente l'apostolato e l'impegno sociale in favore dei contadini

di ZENON GROCHOLEWSKI

Non è intenzione della Chiesa elevare agli onori dell'altare tutti coloro, la vita dei quali si è distinta per la santità, ma con le beatificazioni e canonizzazioni essa intende mettere in luce i personaggi, la cui vita abbia la dimensione di un esempio particolarmente attuale ed è uno specifico messaggio per l'uomo contemporaneo. In che senso Edmondo Bojanowski è un tale messaggio? Che cosa egli ha da dire ai cattolici d'oggi? Vorrei sottolineare uno degli elementi, che rendono la vita e l'attività di Bojanowski un attuale invito e costringono i credenti in Cristo all'esame di coscienza, ossia il suo apostolato da laico. Prima però ritengo opportuno delineare brevemente la sua figura.

 

"
Redazione Segnala "

Una vita sacerdotale fondata su contemplazione e azione

FERNAND VAN DE VELDE - Postulatore

 La breve vita (1890-1924) di questo «prete di fuoco» fu interamente uniformata al programma di vita scritto sull'immagine-ricordo della sua ordinazione, il 1° maggio 1916: «Il sacerdote è un altro Cristo». Egli aveva scelto, come «Magna Charta» della sua vita sacerdotale, il discorso d'addio di Cristo nel Vangelo di Giovanni, del quale due frasi gli erano particolarmente care: 1. «Restate in Me come Io in voi, perché senza di Me non potete far niente» (Gv XV, 4-5). 2. «In verità, in verità vi dico: colui che crede in Me compirà anche lui le opere che Io faccio. Sì, egli ne compirà di più grandi perché Io vado al Padre» (Gv XIV, l 2). Queste parole sono sempre rimaste le garanti della straordinaria interdipendenza e del meraviglioso programma di contemplazione e di azione nella sua vita sacerdotale.

"
Redazione Segnala "

L'OSSERVATORE ROMANO Domenica 4 Maggio 1997

Una vita spesa al servizio dei malati

di Domenico Casera

Enrico Rebuschini è nato il 28 aprile 1860 a Gravedona, ridente e storica borgata sul Lago di Como.

Conseguì il diploma di ragioniere con ottime votazioni; si occupò come impiegato nell’industria serica del cognato a Crema. Aveva professionalmente l’avvenire assicurato. L’accordo con il cognato era ottimo. Ma egli sentiva che non era quella la sua strada. Non era tagliato per gli affari. Altri al suo posto avrebbero fatto molto meglio di lui, e si congedò dopo due anni, con una lettera sofferta e leale al datore di lavoro. È a questo punto che il papà lo lasciò libero di farsi sacerdote.

"
Redazione Segnala "

La vita di questa di questa mistica si può dividere in tre periodi ben definiti: dall'infanzia alla giovinezza, trascorsa nella città natale di Bassano ( 1790-1816 ); dalla travagliata scelta della vocazione, maturata in mezzo a varie difficoltà, alla fondazione delle Suore Terziarie Francescane di S. Elisabetta (1816-1827); dalla fondazione dell'Istituto alla morte (1828-1860).

"
Redazione Segnala "

L'OSSERVATORE ROMANO Domenica 12 Ottobre 1997

Il martirio offerto come un dono

di FERNANDO ROJO MARTINEZ - Postulatore generale

Matteo Elías Nieves del Castillo nacque nell’Isola di S. Pedro, Yuriria (Guanajuato — Messico) il 21 settembre 1882. Era figlio di Ramón e Rita, un matrimonio di modesti agricoltori di profonda religiosità. Molto presto manifestò il desiderio di diventare sacerdote, ma le circostanze della vita glielo impedirono. All’età di 12 anni stava per morire a causa della tubercolosi e alcuni mesi più tardi il padre fu ucciso dai banditi. Fu costretto ad abbandonare gli studi per poter guadagnare un po' di soldi per contribuire al mantenimento della famiglia.

"
B - Beati E: B. ELENA GUERRA

E’ passata alla storia come l'apostola e la tacchina dello Spirito Santo, tanto operò per diffonderne la devozione tra sacerdoti e fedeli. Elena nacque a Lucca il 23-6-1835 da genitori illustri per censo, onestà e pietà.

Ricerca di contenuti cattolici

Sottocategorie

· Tutte le Categorie
· Ap - Apologetica
· Ap - Chiesa primitiv
· Ap - Nemici della Ch
· Ap - Non cattolici
· Ap - Quesiti di stor
· Ap - Temi controv.
· B - Beati A
· B - Beati B
· B - Beati C
· B - Beati D
· B - Beati E
· B - Beati F
· B - Beati G
· B - Beati H-L
· B - Beati M
· B - Beati N-O
· B - Beati P-R
· B - Beati S-T
· B - Beati U-Z
· B - santi e beati
· Bib - Come interpret
· Bib - Errori esegesi
· Bib - Testi inelud.
· Ch - Contro corrente
· Ch - Crisi
· Ch - Persecuzioni
· Ch - Sentire nella C
· Cont - Dissenso catt
· Cont - Eretici mod.
· Cont - Miscellanea
· Cont - Teol liberaz.
· Dev - Altre devoz.
· Dev - Devoz. Mariane
· Dev - Sacro Cuore
· Dev - San Giuseppe
· Dev - SS Eucarestia
· Ec - Attualità ecum.
· Ec - Dialogo interr.
· Ec - Magistero fond.
· Ec - Orientali
· Ec - Temi ecum.
· Ev - Asp. particol.
· Ev - Catechesi
· Ev - Islam
· Ev - Nuova evangel.
· Ev - Testimoni di G.
· Fil - Breve corso
· Fil - Gnoselogia
· Fil - Miscellanea
· Fil - Temi metafisic
· Fil- Storia filosof.
· Lit - Anno liturgico
· Lit - Congr Culto
· Lit - Direttorio lit
· Lit - Miscellanea
· Lit - Ore liturgiche
· Lit - Santa Messa
· Mor - Bioetica
· Mor - Dott. Sociale
· Mor - Economia
· Mor - Omosessualità
· Mor - Pace e pacif.
· Mor - Questioni
· Mor - Sull'Aids/Hiv
· Pont.Cons.Testi Leg.
· S - Santi A
· S - Santi B
· S - Santi C
· S - Santi D
· S - Santi E
· S - Santi F
· S - Santi G
· S - Santi H-K
· S - Santi in cammino
· S - Santi L
· S - Santi M
· S - Santi N-P
· S - Santi Q-R
· S - Santi S
· S - Santi T
· S - Santi U-Z
· Sac - Celibato sac.
· Sac - Laicato
· Sac - Perfectae char
· Sac - Spiritualità
· Sacr - Battesimo
· Sacr - Confermazione
· Sacr - Eucarestia
· Sacr - Istit da Gesù
· Sacr - Matrimonio
· Sacr - Ordine
· Sacr - Penitenza
· Sacr - Sacramentali
· Sacr - Unzione inf.
· Sc - Evoluzionismo
· Sc - Psicologia
· Sc - Scienza e fede
· Storia - età antica
· Storia - Modernità
· Storia - Secolo lumi
· Storia cristiana
· Teol - Ascetica
· Teol - Dir. canonico
· Teol - Fondamentale
· Teol - Mariologia
· Teol - Morale
· Teol - Patristica
· Teol - Questio disp.
· Tom - Magistero pont
· Tom - Scritti di Tom
· Tom - Scritti su Tom
· Vita - Attualità
· Vita - Catechesi
· Vita - Educazione
· Vita - Famiglia
· Vita - Figli&consigl
· Vita - La droga
· Vita - Le virtù
· Vita - Preghiera
· Vita - Procreazione
· Vita - Vita interior

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder

TT Forum News